Colore e consistenza delle feci del cane: quello che ci dicono sulla sua salute

Potrà sembrare un argomento poco gradevole, ma parlare della popò del tuo amico a quattro zampe è molto importante: le feci del cane, infatti, sono un indicatore fondamentale del suo benessere.

Raccogliere sempre i bisognini del tuo amico peloso, allora, non solo è un gesto di educazione e responsabilità, ma è anche un modo per controllare che stia bene e che goda di buona salute. A seconda del colore, della consistenza e della forma delle feci del cane, infatti, potrai prendere tante informazioni sul suo apparato intestinale e notare se qualcosa non va nei processi digestivi e metabolici.

Se hai notato che le feci del cane sono gialle o hanno un colore o una consistenza diversa dal solito, rivolgiti subito al tuo veterinario di fiducia mostrandogli una foto o direttamente una porzione della sua evacuazione raccolta in un sacchettino. In questo modo potrà fare le giuste valutazioni e consigliarti al meglio.

Come dovrebbero essere le feci del cane

Ti apparirà strano parlare così approfonditamente della popò, ma affinché tu possa valutare attentamente la salute del tuo amico a quattro zampe è necessario che tu conosca come dovrebbero essere le feci di un cane in salute.

La forma ideale delle feci è quella di cilindro o tronco di cilindro, il colore dev’essere un marrone simile al cioccolato e la consistenza leggermente umida (non dovrai fare fatica a raccoglierle).

Tieni in considerazione che anche il fattore odore è molto importante: la cacca del tuo cane può avere un odore più o meno intenso, ma non deve mai essere troppo pungente. Un sentore di “uova marce”, ad esempio, è sintomo che i processi fermentativi sono troppo marcati.

Infine, tieni d’occhio anche la sua postura: quando il tuo amico fa i bisogni non deve assumere posizioni strane o sforzarsi.

Alterazioni delle feci del cane

In base a quello che ti abbiamo detto fino ad ora, se noti che le feci del cane sono gialle o di colore diverso dal marrone scuro e hanno una consistenza troppo solida o troppo liquida, saprai che c’è qualcosa che non va.

Le alterazioni fecali più diffuse sono le seguenti:

  • Feci solide e disidratate: generalmente causate da una costipazione dovuta, ad esempio, a carenza di fibra o disidratazione.
  • Feci poco formate: conseguenza, in genere, di problemi di assorbimento.
  • Feci con muco: quest’ultimo rappresenta generalmente un’infiammazione dell’ultima parte di intestino.
  • Sangue vivo nelle feci: indica una patologia a carico dell’ultima parte di intestino.
  • Feci scure / quasi nere: il colore potrebbe essere dovuto da sangue digerito proveniente dalla prima parte di intestino oppure dallo stomaco.
  • Feci chiare / grigiastre: potrebbero essere un segnale d’allarme riguardo alla funzionalità intestinale ed epatica.
  • Feci untuose: sono la conseguenza di una mancata digestione dei grassi.
  • Corpi estranei: a volte può capitare di notare dell’erba nella popò del tuo cane, ma altre volte si può trattare anche di pietroline o residui legnosi. Poni sempre attenzione a ciò che ingoia il tuo amico a quattro zampe (anche quando gioca) perché i corpi estranei possono provocare effetti irritativi sul suo apparato intestinale.
  • Feci con parassiti: potresti notare dei puntini bianchi oppure dei veri e propri vermi.
  • Diarrea: le cause possono essere numerose, ma è importante sapere che questa limita l’assorbimento dei principi nutritivi.

Feci gialle del cane: cause e rimedi

Un’altra alterazione molto comune è quella delle feci gialle del cane.

Abbiamo deciso di parlartene in maniera un po’ più approfondita perché, oltre a essere causa di preoccupazione in tanti padroni, è un problema che molto spesso è legato all’alimentazione.

Non tutti i cani, infatti, tollerano e digeriscono il cibo allo stesso modo e spesso ti basterà cambiare la pappa al tuo amico per vederlo tornare a stare meglio.

Se anche dopo aver cambiato il cibo, il tuo cane continuerà a evacuare feci giallognole, allora potrebbe trattarsi di un’intolleranza e sarà necessario recarsi dal veterinario di fiducia per qualche esame di accertamento.

In casi più gravi le feci gialle con muco e le feci gialle e molli del cane possono essere causate da patologie più serie, spesso causate da virus, batteri o parassiti.

Cimurro, parvovirus, coccidi e giardia sono i principali virus e parassiti che possono causare un’alterazione della popò del tuo amico peloso.

In altri casi ancor più estremi si potrebbe trattare di pancreatite, malattie del fegato o tumore.

Il consiglio, ancora una volta, è quello di non perdere tempo e di recarti immediatamente dal tuo veterinario di fiducia che potrà sottoporre il tuo cane a una serie di analisi per capire le cause del colore giallo nelle feci.

Come incide l’alimentazione sul colore e la consistenza delle feci del cane

Come abbiamo detto poco sopra, l’alimentazione è un fattore che gioca un ruolo preponderante sul colore e sulla consistenza delle feci del cane.

Proporre al tuo amico a quattro zampe un’alimentazione corretta e bilanciata significa somministrargli cibi in grado di soddisfare il suo fabbisogno.

Un alimento bilanciato, infatti, è facilmente digeribile ed è nutriente.

Inoltre, alternare cibo secco e cibo umido quotidianamente garantirà una giusta varietà sia nella composizione delle materie prime sia nei nutrienti di cui ha bisogno per rimanere in salute.

Possiamo suggerirti, inoltre, di preferire alimenti che contengono ingredienti funzionali ricchi di fibra solubile e insolubile come, ad esempio, la fibra di mela. Questa, infatti, ha un effetto positivo sui batteri benefici dell’intestino e sulle cellule intestinali e può essere considerata un ingrediente prebiotico funzionale specifico capace di garantire il corretto mantenimento della salute dell’apparato gastrointestinale del tuo amico a quattro zampe.

In tutto ciò è importante anche fornire sempre acqua fresca al cane.

Se noti delle feci gialle nel cane o un’altra alterazione, non allarmarti subito, ma rivolgiti sempre e comunque a un professionista che possa valutare con attenzione la salute del tuo amico peloso.