Schesir e la Lega del Filo d’Oro.

Nei mesi da Giugno a Settembre, acquistando i prodotti Schesir, anche tu ci aiuterai a far conquistare nuovi traguardi a tanti bambini sordociechi.
Per i bimbi sordociechi assistiti dalla Lega del Filo d’Oro ogni piccolo passo verso l’autonomia rappresenta una conquista veramente preziosa.
Non poter vedere, sentire, parlare. Sono le premesse per uno stato di isolamento assoluto. Eppure, anche per chi è in questa condizione, esiste lo spazio per entrare in rapporto con gli altri e superare la barriera d’incomunicabilità che lo circonda.

La Lega del Filo d’Oro dal 1964 si pone come obiettivi l’assistenza, l’educazione, la riabilitazione e il reinserimento nella famiglia e nella società di persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

NUOVO CENTRO NAZIONALE CAMERE PER GLI OSPITI DELL’ETÀ SCOLARE.

La Lega del Filo d’Oro è attualmente impegnata nella realizzazione del nuovo Centro Nazionale di Osimo (AN), struttura d’avanguardia a livello europeo che consentirà di raddoppiare i servizi a favore delle
persone sordocieche e delle loro famiglie.
Nel nuovo Centro Nazionale si trasferiranno anche le attività dei ragazzi in età scolare ora ospitati all’interno del Centro di Riabilitazione di Osimo. I bambini che resteranno al Centro per periodi continuativi, potranno usufruire di appartamenti appositamente pensati per loro.
Ogni elemento dell’arredo, infatti, deve essere progettato per facilitarne l’utilizzo da parte dei bambini, in modo da favorirne l’autonomia nel rispetto degli standard generali di sicurezza.
I pensili e gli armadi, per esempio, avranno bordi colorati in contrasto con la superficie, per essere meglio distinguibili da chi ha un residuo visivo; le ante saranno scorrevoli per facilitarne l’apertura e le maniglie avranno un’ impugnatura ergonomica in gomma.
Inoltre, per garantire maggiore sicurezza, saranno eliminate o segnalate le scale, gradini, dislivelli e possibili oggetti sporgenti. Tutti questi accorgimenti sono fondamentali anche per consentire ai nostri ospiti di sfruttare al meglio i propri residui sensoriali.

Schesir ha contribuito alla realizzazione degli arredi per le camerette del nuovo Centro.

In questi ambienti, costruiti e arredati su misura per chi non vede e non sente, ogni bambino potrà migliorare ulteriormente la sua capacità di compiere da solo i piccoli ma importanti gesti di ogni giorno, come aprire e chiudere un cassetto, prendere un bicchiere o tenere il cucchiaio in mano, vestirsi e prepararsi la mattina per raggiungere le aule del settore scolare.
La normalità della vita quotidiana diventa così per i bambini ospiti del Centro una continua occasione per accrescere autostima e fiducia in se stessi, dando loro modo di crescere più sereni, rispettati nelle proprie abitudini e ascoltati nelle esigenze che esprimono.