Le crocchette migliori per cani di piccola taglia

Se stai cercando informazioni sulle migliori crocchette per cani di piccola taglia, sei nel posto giusto.

In questa breve guida, infatti, ti abbiamo lasciato tante informazioni che speriamo possano esserti utili per scegliere con più consapevolezza l’alimento secco da proporre al tuo amico a quattro zampe.

Il tuo peloso, infatti, per crescere forte e in salute ha bisogno di un’alimentazione adeguata, completa ed equilibrata che risponda a tutte le sue esigenze nutrizionali.

Ogni cane è diverso dall’altro a seconda dell’età, del peso e della razza, ma anche e soprattutto a seconda della taglia. La scelta delle migliori crocchette per cani di piccola taglia, allora, non può essere casuale o basarsi sulla convenienza del prezzo. Per la salute del tuo bau dovrai sempre rispettare precise caratteristiche fondamentali.

Oggi nei negozi specializzati per animali e anche nei supermercati si trova un’offerta infinita di alimenti per cani. Ecco perché è importante avere un’idea ben chiara delle esigenze del peloso prima di procedere con la scelta. L’acquisto delle crocchette non deve mai essere fatto con leggerezza e superficialità.

Il metabolismo e il fabbisogno nutrizionale di un cane di piccola taglia

Forse ti sembrerà strano, ma i cani di piccola taglia necessitano di molta più energia rispetto a cani di taglie superiori.

Il metabolismo molto veloce dei nostri piccoli amici a quattro zampe, infatti, fa consumare loro molta più energia rispetto a pelosi di taglia grande o gigante.

Allo stesso tempo, però, il loro apparato digerente molto più piccolo fa sì che i pasti debbano essere molto meno abbondanti.

Questo significa che i cani di piccola taglia hanno bisogno di razioni di cibo più piccole, ma ad alto valore energetico: possiamo dire, cioè, che le crocchette per il tuo amico peloso dovrebbero contenere più calorie in un volume inferiore.

Generalmente un cane che pesa circa 5 kg ha bisogno di più o meno 360 kcal al giorno cioè 70 kcal per chilo. Un cane che pesa circa 30 kg, invece, ha bisogno di quasi 1600 kcal al giorno cioè poco più di 50 kcal per chilo.

Nella scelta delle crocchette per cani di piccola taglia è poi fondamentale tenere in considerazione il contenuto nutritivo dell’alimento. Proteine, grassi e carboidrati dovranno essere presenti nelle giuste quantità e proporzioni affinché la dieta del tuo peloso sia equilibrata e adeguata alle sue esigenze. Inoltre, la pappa dovrà contenere anche vitamine e minerali nella quantità adeguata al fabbisogno del mantenimento.

Ovviamente quanto andrai a somministrare la pappa al tuo cane è importante tenere in considerazione anche il suo stile di vita e il tipo di attività giornaliera che fa. Se il tuo è un cane che passa tutto il giorno a poltrire sul divano avrà sicuramente meno fabbisogno energetico da soddisfare rispetto a uno che trascorrere le sue giornate correndo nei prati in campagna.

Età, sesso, metabolismo, condizione riproduttiva (pensiamo ad esempio alla sterilizzazione), livello di attività giornaliera e ambiente circostante sono fattori da non sottovalutare quando si sta affrontando la scelta dell’alimentazione del proprio amico a quattro zampe.

Gli ingredienti essenziali delle migliori crocchette per cani di piccola taglia

Come dicevamo, i cani di piccola taglia hanno un metabolismo particolarmente veloce e per questo motivo hanno bisogno di una dieta che preveda alimenti da fonti energetiche a rilascio rapido.

In questo senso sono di fondamentale importanza le proteine di carne (manzo, pollo e tacchino ad esempio) o pesce di alta qualità e la presenza di carboidrati ad alta digeribilità.

Inoltre, le crocchette per cani di piccola taglia dovrebbero contenere anche acidi grassi essenziali come omega 3 e 6 che contribuiscono al benessere dei reni, rafforzano il sistema immunitario, aiutano lo sviluppo del sistema neurologico e dell’apparato visivo e garantiscono un mantello sempre lucido e morbido.

Nella dieta di un cane, ovviamente, non deve mai mancare l’acqua. Seppur questo ti può apparire banale, devi sapere che l’acqua è fondamentale per l’idratazione e per la regolazione della temperatura corporea. Ecco perché è importante che il peloso abbia una ciotola d’acqua fresca e pulita sempre a disposizione.

Come scegliere le migliori crocchette per cani di piccola taglia

Di seguito cerchiamo di andare un pochino più nello specifico e vedere, passo dopo passo, come scegliere le migliori crocchette per cani di piccola taglia.

Dimensioni

La dimensione delle crocchette è di fondamentale importanza. Queste, infatti, devono essere della grandezza giusta per essere correttamente masticate e poi digerite.

La masticazione delle crocchette è importante perché stimola la mandibola in ogni suo lato e, inoltre, garantisce il buono stato di salute dei denti del cane contribuendo anche alla loro pulizia.

Osserva il cane mentre mangia e cerca di capire se mastica correttamente o se preso dalla foga ingurgita direttamente. In quest’ultimo caso potrebbe essere necessario acquistare una ciotola apposita per rallentare il pasto. Questo tipo di ciotole hanno anche un’importante funzione contro i disturbi digestivi.

Fabbisogno calorico

Come abbiamo visto qualche riga sopra è importante che le crocchette soddisfino il fabbisogno calorico del tuo peloso.

Generalmente possiamo dire che un cane che pesa circa 5 kg ha bisogno di quasi 360 kcal al giorno, mentre un cane di 10 kg di quasi 650 kcal.

Se hai qualche dubbio, comunque, chiedi il consiglio al tuo veterinario di fiducia che valuterà nel caso specifico i bisogni del tuo amico a quattro zampe e ti indicherà la giusta quantità di calorie necessaria al suo benessere.

Proteine

Le proteine sono uno degli ingredienti fondamentali della dieta nei nostri pelosi che sono carnivori obbligati.

Le migliori crocchette per cani di piccola taglia dovrebbero assolutamente contenere una percentuale di proteine non inferiore al 20 – 30% del totale.

Queste inoltre devono essere identificate e derivare da fonti conosciute come pollo, manzo, agnello o altri animali e mai da fonti sconosciute e / o scarti definiti come “carne” in generale o addirittura da “farina di carne”. Questo è importantissimo per garantire al cane una dieta di qualità fondamentale per la sua salute.

Grassi

Di fondamentale importanza in una dieta corretta ed equilibrata sono anche i grassi. Questi, infatti, sono la sua principale risorsa di energia e non devono mai mancare.

Le crocchette dovrebbero sempre contenere circa il 10% di grassi e l’umido intorno al 3%.

Anche in questo caso assicurati che i grassi derivino da risorse naturali identificate.

Carboidrati

Il fatto che siano presenti carboidrati all’interno delle crocchette del tuo cane non è un problema, ma è fondamentale sapere quale sia la loro percentuale all’interno dell’alimento per essere certi che le proteine siano in quantità maggiori.

Ecco perché è sconsigliato acquistare un alimento secco che come primo ingrediente sull’etichetta presenta, ad esempio, “cereali”.

Per conoscere la quantità di carboidrati presente nella pappa è necessario sottrarre dal totale (cioè da 100 visto che stiamo parlando di percentuali) i valori di tutti i nutrienti elencati nella tabella presente sul retro della busta della pappa.

Il numero che rimarrà sarà appunto la quantità di carboidrati presenti nel cibo.

La formula è la seguente:

% di carboidrati = 100 – %proteine – %grassi – %fibre – %ceneri – %altri componenti in tabella – %umidità

Vitamine e minerali

Oltre a proteine e grassi, fai attenzione anche che le crocchette contengano vitamine e minerali.

Glucosammina e condroitina, ad esempio, contribuiscono alla salute delle giunture, gli acidi grassi omega 3 e 6 hanno importanti effetti salutari sia nei confronti dell’apparato neurologico sia per il mantenimento di un mantello lucido, i probiotici contribuiscono a un corretto funzionamento dell’apparato intestinale e gli antiossidanti e le vitamine E e C sono utili per il rafforzamento delle difese immunitarie.

Generalmente la presenza di sali minerali è indicata in etichetta come “ceneri grezze”.

Possiamo dire che i più importanti sono calcio e fosforo. Questi dovrebbero essere presenti rispettivamente in quantità superiori allo 0,6% e 0,5% nel cibo per cani.

Fibre

Le fibre svolgono un ruolo fondamentale per quanto riguarda la regolarizzazione del transito intestinale e quindi sono importanti per garantire le corrette funzioni digestive.

Nei cibi secchi la fibra grezza dovrebbe essere presente in quantità variabili tra il 2% e il 5%.

Quanto e come dare da mangiare ai cani di piccola taglia

In generale un cane di piccola taglia dovrebbe mangiare poco e frequentemente. Questo proprio perché, come abbiamo visto, l’apparato digerente di un cane di piccola taglia è più piccolo rispetto a quello di un cane di taglia grande. Inoltre il suo metabolismo è molto più veloce rispetto a quello di un cane più grosso.

In generale un cane adulto di taglia piccola dovrebbe mangiare due o tre volte al giorno a seconda della sua stazza.

Per quanto riguarda, invece, la quantità è importante rifarsi a quelle indicate sull’etichetta della confezione delle crocchette o, comunque, chiedere consiglio al proprio veterinario di fiducia.

In ogni caso ricordati che è di fondamentale importanza monitorare costantemente il peso del cane. Solo così potrai capire se sta perdendo o aumentando il proprio peso in maniera errata.

In generale anche senza dover necessariamente pesare tutte le settimane il tuo amico a quattro zampe potrai capire osservandolo se è troppo magro o troppo in carne. Se riesci a sentire le costole accarezzandolo allora è il suo peso è ideale, se non le senti, invece, potrebbe avere qualche chilo di troppo. Nel caso in cui, invece, puoi notare le costole solamente guardandolo da lontano, il cane potrebbe dover mettere su qualche chilo.

Vediamo nel dettaglio qualche valore relativo alle quantità di cibo secco a seconda del peso del cane.

  • 2 – 3 kg di peso – Taglie mini o toy: la dose quotidiana di pappa si aggira intorno ai 50 – 90 g.
  • 3 – 5 kg di peso – Taglie piccole: la dose quotidiana di pappa si aggira intorno ai 90 – 120 g.
  • 5 – 10 kg di peso – Taglie piccole-medie: la dose quotidiana di pappa si aggira intorno ai 120 – 190 g.

Come cambia la dieta nel tempo

Come per i cani di taglia grande, anche per quelli di piccola taglia è necessario cambiare la dieta nel corso del tempo. Questo perché cani cuccioli, adulti e anziani hanno un fabbisogno completamente diverso.

I cuccioli di taglia piccola crescono molto velocemente e il loro metabolismo, che è molto rapido da adulti, lo è ancor di più durante i primi mesi di vita.

Questo significa che è necessario somministrare al cagnolino una dieta molto calorica suddivisa in almeno tre o quattro pasti al giorno.

Per quanto riguarda le componenti della pappa sono di fondamentale importanza le proteine che garantiscono al cucciolo uno sviluppo sano e corretto. Non da meno, però, sono anche i grassi. Questi ultimi potrebbero dover essere diminuiti con il passaggio all’età adulta per evitare di andare incontro a problemi di sovrappeso, soprattutto in caso di sterilizzazione.

Il consiglio migliore che possiamo darti è quello di utilizzare crocchette pensate appositamente per cuccioli di taglia piccola (linea Puppy). Queste, infatti, contengono tutti i nutrienti necessari al suo corretto sviluppo.

Durante le fasi della terza età, invece, anche i cani di piccola taglia andranno incontro a un rallentamento del metabolismo e questo ridurrà il loro fabbisogno energetico.

A questo punto proteine e grassi andranno bilanciate per mantenere la massa muscolare riducendo al minimo la possibilità di ingrassare. Anche in questo caso la cosa migliore da fare è chiedere il supporto di un veterinario nutrizionista. Solo in questo modo, infatti, potrai essere sicuro che la dieta del peloso ne soddisfi tutte le esigenze nutrizionali.

Altre informazioni utili per scegliere le migliori crocchette per cani di piccola taglia

Ti abbiamo parlato di come scegliere le migliori crocchette per cani di piccola taglia, ma prima di concludere questa breve guida ci teniamo a darti ancora qualche veloce consiglio e indicazione.

  • La differenza tra un alimento pensato per cani di piccola taglia e uno pensato per cani di taglia grande sta soprattutto nella concentrazione dei nutrienti. Come abbiamo visto i cani di piccola taglia hanno un metabolismo più veloce che necessita di una dieta più calorica. È questo il motivo per cui è sempre meglio prediligere crocchette specifiche per cani di piccola taglia. A questo bisogna aggiungere anche la dimensione delle crocchette. Questa, infatti, varia a seconda della taglia del cane e nel caso di quelle per cani più piccoli noterai che hanno dimensioni decisamente inferiori.
  • Si sente spesso dire che i cani di taglia piccola hanno problemi di peso. Questo non è vero, ma è fondamentale somministrargli una dieta sana ed equilibrata e soprattutto regolata in base alle esigenze specifiche del cane a seconda del suo stile di vita.
  • I cani di piccola taglia raggiungono prima la maturità adulta e generalmente invecchiano più lentamente. Questo vuol dire che una dieta corretta dovrebbe contenere sempre antiossidanti così da prevenire gli effetti dei radicali liberi in età avanzata.

Speriamo che questa breve guida alle migliori crocchette per cani di piccola taglia possa aver risposto e risolto molti tuoi dubbi. Ci auguriamo che le nostre indicazioni siano utili per accompagnarti in una scelta ponderata durante l’acquisto dell’alimento secco per il tuo amico a quattro zampe.